single-ambasciatore
DESCRIZIONE

Milanese, storica e critica del design, ha pubblicato studi sul disegno industriale e le arti decorative/applicate e curato rassegne sul tema. Fondatrice e presidente dell’Associazione DcomeDesign, docente all’Accademia di Belle Arti di Brera, già presidente dell’ISIA-Università del design di Faenza, nel cda della Design History Foundation e nel Comitato Scientifico del Design Museum della Fondazione Triennale di Milano.

Milano

De Vecchi 1935

Oggetti inaspettati

L’aria da “bottega rinascimentale” che si respirava sui Navigli non c’è più: ma gli innovativi pezzi  realizzati dagli anni Trenta dal ...

L’aria da “bottega rinascimentale” che si respirava sui Navigli non c’è più: ma gli innovativi pezzi  realizzati dagli anni Trenta dal maestro argentiere Pierino De Vecchi continuano a vivere nel quadrilatero milanese. E incontriamo ancora il suo portacandele/centrotavola T8 ( 1947, a citare l’VIII Triennale): un unico elemento che si snoda in una forma fluida nello spazio. Ma anche gli inaspettati oggetti di suo figlio Gabriele, che dagli anni Sessanta, all’insegna della multisensorialità, ha rivisitato ad esempio  l'arte di versare nelle sue gorgoglianti caraffe Slow Drink.