Cerca:
Cerca solo:
Totale: 49 risultati.

Cristiano Pagnini

Via maggio 76/r Firenze - Firenze
Cristiano Pagnini è uno dei più rinomati maestri orafi italiani. Le sue opere si pongono a confine tra arte e gioielleria, possono essere indossate come gioielli o ammirate come vere e proprie sculture. Senza basarsi su disegni preparatori, interviene sulla materia utilizzando tecniche antiche, assecondando la creatività del momento e ottenendo risultati imprevedibili: forme audaci e drammatiche, ma al contempo ricche di fascino e armonia. Il suo stile unico è caratterizzato da un approccio organico e i segni delle lavorazioni lasciati sulla superficie di ogni creazione rappresentano la firma del suo lavoro. Tra le commissioni più importanti ricevute negli anni, vi sono il restauro del Tabernacolo della cattedrale di Cagliari, datato XVII secolo, e la creazione di un calice in oro e pietre preziose per Papa Benedetto XVI.  ...

leggi

Elena Boffi

Piazza Sant Milano - Milano
Elena Boffi proviene da una famiglia di pellettieri, che per tre generazioni hanno disegnato e prodotto accessori di lusso, ma la sua passione è sempre stata l'oreficeria. Ereditando dai suoi predecessori manualità e creatività, si diploma alla Scuola Orafa Ambrosiana di Milano e inizia a realizzare gioielli con pietre e materiali preziosi, avviando così la sua carriera. Le sue creazioni con le pietre e l'argento ricordano gli ornamenti delle dame rinascimentali, piene di poesia e raffinatezza, mentre quelle in bronzo e argento sono sculture contemporanee lavorate con la tecnica della cera persa. Oggetti fatti con amore e passione, che trasmettono questi sentimenti anche a chi li indossa. Ogni gioiello è un pezzo unico, interamente fatto a mano da Elena, e tutti i materiali sono anallergici.  ...

leggi

Bottega Vestita

Via Santa Sofia 23 Grottaglie - Taranto
Casa Vestita si trova a Grottaglie, storico distretto artigianale in provincia di Taranto, ed è considerata una location d'eccellenza nella zona per il suo splendido giardino ottocentesco e per gli splendidi oggetti esposti. La famiglia Vestita è rappresentata oggi da tre fratelli, che tramandano l'antica tradizione della ceramica: Carmelo modella l'argilla, Mimmo decora i manufatti e Antonio, ingegnere, collabora alla realizzazione di progetti più complessi. Nella loro bottega in via Santa Sofia realizzano pezzi unici dai colori splendenti, che recuperano forme tipiche del territorio e le rinnovano per adattarsi al gusto contemporaneo. Come il pumo, portafortuna tipico di Grottaglie che è possibile trovare sui balconi delle dimore storiche e moderne della città: un bocciolo decorato con foglie d’acanto simbolo della primavera e della rinascita della natura. Photo credit: Dario Garofalo – www.italia-sumisura.it

leggi

Nicolò Morales

Corso Principe Amedeo di Savoia 28 Caltagirone - Catania
Depositario della millenaria tradizione ceramica di Caltagirone, Morales si definisce un curioso sperimentatore delle arti visive. A soli cinque anni aveva già “le mani in pasta” ed esprimeva la sua creatività in forme e colori. Oggi ha un suo laboratorio nel centro storico della cittadina siciliana dove dà forma a vasi, lucerne, piatti e oggetti d'arte sacra. Nel negozio annesso sono esposti sia i tipici vasi antropomorfi della tradizione calatina che sue interpretazioni d'avanguardia, oltre alle riproduzioni di protomaioliche del XIII secolo. Ogni creazione è espressione di lavoro manuale ed intellettuale, di sentimento e di emozioni. Apprezzato da designer italiani e stranieri, ha collaborato in particolar modo con l'architetto Ugo La Pietra, con il quale sono nate splendide collezioni. Photo credit: Dario Garofalo – www.italia-sumisura.it

leggi

Vibel Design

Via Calatafimi 34 Nichelino - Torino
Vibel nasce nel 1979 a Torino come carpenteria metallica per la produzione di componenti tecnici e meccanici. Negli anni Novanta avvia collaborazioni con scuole, artisti e designer che vedono nelle sue competenze nella lavorazione della lamiera grandi possibilità progettuali. Oggi l'azienda si dedica alla progettazione di opere d'arte, design e architettura: sculture, mobili, complementi d'arredo, sistemi di illuminazione, oggettistica, trofei, targhe e tanto altro. Tecnologie d'avanguardia, come il taglio laser, offrono lavorazioni di base precise e su misura, mentre la grande competenza del team di artigiani permette infinite possibilità di personalizzazione secondo le esigenze del cliente, rendendo unico ogni prodotto. Nel 2005 l'azienda è stata insignita del riconoscimento di “Piemonte Eccellenza Artigiana”.  ...

leggi

Sergio Mazzola

Via Cisis 26 Udine - Udine
Il Maestro Sergio Mazzola è tra i padri fondatori della scuola orafa udinese. Oggi questa tradizione è rappresentata da ben tre generazioni: il Maestro, le figlie Clarice e Paola e i nipoti Dario e Marta. Nel loro laboratorio vengono creati gioielli, oggetti d'arte e d'arredamento impiegando le più sofisticate tecniche di lavorazione, traendo ispirazione da modelli dell'oreficeria longobarda. Argento e pietre preziose vengono accostati ad elementi poveri e non convenzionali quali osso, pietre, gesso, bucce d'arancia, "scus" di mais e tante altre textures naturali, a ricordare la primitiva funzione ornamentale del gioiello. Dal primo disegno alla produzione, il cliente viene seguito passo dopo passo in un percorso di ricerca e progettazione, per arrivare alla realizzazione di opere uniche e su misura.

leggi

Eleonora Ghilardi

via Massimo Azeglio, 14 Lodi - Lodi
Eleonora Ghilardi è una ceramista e fashion designer che realizza sculture artistiche, complementi d'arredo e gioielli contemporanei. La sua creatività trova piena espressione nella modellazione della porcellana, che tinge e plasma con padronanza in forme plastiche ed eleganti. Nelle nuove collezioni “Secret gardens” e “Forest”, a questo candido materiale abbina un elemento del tutto inaspettato: il lichene. Inserito nel gioiello crea un connubio estetico che porta chi lo indossa a prendersene cura e a esporlo in casa, come un piccolo complemento d'arredo. Le sue opere sono presenti in collezioni private italiane e straniere e hanno raccolto riconoscimenti e premi in vari concorsi. I suoi gioielli sono stati selezionati per importanti mostre, tra cui “Gioielli alla moda” del 2016, presso il Palazzo Reale di Milano.  ...

leggi

Franco Blumer

Vicolo Aquila Nera, 2c Bergamo - Bergamo
Dopo essersi formato presso le migliori scuole e botteghe di oreficeria in Italia, Franco Blumer ha aperto il suo laboratorio tra le mura di Bergamo Alta. Dal 1978 collabora con collezionisti privati, importanti musei, diocesi e soprintendenze, come il Duomo di Milano, il Museo del Risorgimento di Torino e la Curia di Bergamo. Applicando le più innovative tecnologie, offre ai suoi committenti competenza, un'esperienza decennale e il più elevato livello qualitativo nel campo del restauro, oltre a dedicare a ogni intervento un'approfondita attività di ricerca. Inoltre, il laboratorio Blumer è in grado di creare una gran varietà di oggetti d'arte sacra e profana in oro, argento e pietre preziose, cui si aggiunge lo studio di manufatti per realizzare esatte riproduzioni da calchi, disegni e fotografie.

leggi

Marcon

via S.Marco, 1667, Sottomarina Chioggia - Venezia
Davide Marcon e suo padre Edoardo realizzano decorazioni tromp l'oeil da una decina d'anni. Ogni loro opera è unica in quanto realizzata su misura e ispirata dalla fantasia del momento. Insieme si occupano di ogni fase del progetto, dal bozzetto alla rifinitura, con competenza e professionalità. La continua innovazione nell'uso delle tecniche e la scelta esclusiva di materiali di prima qualità, uniti all’incessante ricerca di spunti originali, li ha portati ad ampliare col tempo il campo delle loro espressioni creative: affreschi, sculture, decorazioni e rivestimenti in foglia d’oro rappresentano solo alcune delle loro specializzazioni. Il loro lavoro è molto apprezzato, sia in Italia che all'estero, per la capacità di valorizzare al meglio gli spazi abitativi pubblici e privati, donando loro nuova bellezza.  ...

leggi

Il Museo Horne di Firenze

Era nelle intenzioni del suo fondatore, il collezionista e studioso londinese Herbert Percy Horne, fare della propria dimora la sede prestigiosa dove conservare le sue collezioni, ma anche un luogo pulsante di vita utile a conoscere la storia e l'arte. Nelle sale del museo Horne il Santo Stefano di Giotto emerge in tutta la sua importanza, ma la collezione comprende anche autori come Filippo Lippi, Bernardo Daddi, Simone Martini, Pietro Lorenzetti, Dosso Dossi, Antonio Rossellino, Jacopo Sansovino, Agnolo di Polo, Jacopo del Sellaio, Luca Signorelli, Pietro di Giovanni d’Ambrosio, Niccolò di Segna, Piero di Cosimo, Desiderio da Settignano, Bartolomeo Ammannati, Lorenzo di Credi, Carlo Dolci, Gian Lorenzo Bernini, Domenico Beccafumi, il Giambologna e una preziosissima tavola di Masaccio: i pezzi esposti sono oltre seimila. Dalla fine dell'Ottocento questi capolavori insoliti di pittura, scultura, ceramica, oreficeria, mobili, placchette, sigilli e stoffe convivono elegantemente e in piena armonia nella sede di palazzo Corsi, nel quartiere di Santa Croce a Firenze.

leggi

Pitti Mosaici

Piazza de Pitti, 23r Firenze - Firenze
La tradizione artistica della famiglia de Filippi ha origine nel XIX secolo. Nonno Emilio I si specializzò a Parigi nella scultura del marmo e suo figlio Ernesto portò avanti l'attività nell'ambito dell'architettura monumentale, religiosa e residenziale. Il nipote Emilio II, detto Ilio, si trasferì a Firenze per studiare la tecnica delle “Pietre Dure” e questo, insieme al saper fare ereditato dalla famiglia, gli ha permesso di esprimere la sua versatile creatività nella gioielleria, nel mosaico artistico, nell'architettura e nel design. Oggi lo studio d'arte Pitti Mosaici realizza interi progetti residenziali su misura in tutto il mondo, rievocando le atmosfere e lo stile del Rinascimento. Con la stessa competenza e passione, gli artisti del laboratorio danno vita a mosaici in commesso fiorentino che colpiscono per la loro bellezza.

leggi

Alessandro Dari

Via di S. Niccolò, 115R Firenze - Firenze
Maestro orafo, gioielliere, scultore e musicista, Alessandro Dari lavora nel suo museo-bottega nel cuore di Firenze: un palazzo storico di grande valore culturale. Al suo interno, oltre all'attività produttiva, tiene corsi di oreficeria ed espone più di 900 pezzi unici. Erede di una tradizione famigliare secentesca, i suoi gioielli si rifanno allo stile Etrusco, Classico, Gotico e Rinascimentale e le sue collezioni sono ispirate a temi innovativi, tra cui l'anatomia e l'architettura. Nel libro “Il misticismo nelle forme” viene raccontata la nascita delle sue opere, a cui sono state dedicate numerose mostre internazionali ed esposizioni personali, e la profonda filosofia che lo guida. Professore onorario presso la facoltà di Architettura dell'Università di Firenze, nel 2006 viene nominato artista scelto del Vaticano.

leggi

Castorina

Via S. Spirito, 15/R Firenze - Firenze
Nel cuore di Oltrarno a Firenze esiste una bottega storica del legno, nata nel 1985, dove vengono creati oggetti e decorazioni interamente a mano, ispirandosi ai criteri di bellezza artistica tramandati dai maestri del passato. Grazie al suo campionario di oltre 5000 articoli in legno naturale e alle ampie possibilità di personalizzazione, Castorina rappresenta un punto di riferimento per progettisti, restauratori e appassionati da tutto il mondo, nonché una realtà d'eccellenza nel panorama fiorentino. Complementi d'arredo in stile, numerose varietà di cornici, fregi, sculture e una gran quantità di articoli di oggettistica sono esposti nel negozio, oltre a materie prime, componenti e accessori per restauratori e hobbisti. La passione e la profonda conoscenza del legno permettono a questi artigiani di eseguire qualsiasi lavorazione, impiegando tecniche antiche e pregevoli finiture.  ...

leggi

Guido Polloni & Co.

Via Frà G. Angelico, 71 Firenze - Firenze
Guido Polloni aprì la sua bottega nel 1919 a Firenze e fu tra i primi maestri vetrai a collaborare con artisti e architetti moderni, realizzando vetrate per abitazioni private e per edifici pubblici, oltre alle classiche opere di carattere religioso. Oggi Sergio Papucci, che ha ereditato l'azienda nel 1984, porta avanti la manifattura affinando ancora di più le caratteristiche che hanno reso lo Studio Polloni celebre nel mondo, aiutato dalle figlie e dai generi. Il laboratorio è in grado di realizzare qualsiasi progetto su misura, combinando tecniche tradizionali con materiali e processi moderni, spaziando tra gli stili del passato e gusto contemporaneo. Inoltre, esegue opere di restauro su vetrate antiche, collaborando con varie Soprintendenze e portando avanti approfondite ricerche storico-scientifiche.

leggi

Pierluca

Via Italia, 25 Albissola Marina - Savona
Nel 1953 “Bepi” Pierluca Mazzotti fondò ad Albisola Capo, in provincia di Savona, la bottega Ceramiche Pierluca, che terminò la produzione nel 1963. Clara Biagi e “Bepi” Mazzotti hanno riavviato l'attività nel 1989, insieme a Dario Bevilacqua che ne è diventato il titolare. Grazie alla creatività del loro ufficio stile, oltre a riproporre gli stili classici della tradizione ligure risalenti al XVII secolo, hanno avviato importanti collaborazioni con artisti e designer internazionali, che ne hanno innovato le forme e i colori. La loro produzione è caratterizzata da un equilibrio tra estetica e funzionalità e da un forte richiamo culturale, come nella collezione Futurismo 3.0 che racconta e riporta alla memoria l’esperienza del Secondo Futurismo. L'attenzione alla tradizione e l'approccio contemporaneo testimoniano la volontà della manifattura Pierluca di garantire un futuro a uno dei comparti storici dell'artigianato Made in Italy.

leggi

Polignum

Via Giuseppe Tartini, 10 Milano - Milano
Polignum è un laboratorio all'avanguardia nel restauro di mobili e oggetti in legno. Nel loro laboratorio di Milano, Federica Foppiani, Elisa Italiano e Federica Magli offrono un approccio scientifico e un servizio completo, adattando le varie tecniche alle caratteristiche fisiche e storiche del mobile. Oltre al restauro di cornici, intarsi, solai, portoni e ascensori, eseguono dorature in foglia d'oro zecchino, trattamenti antitarli, lucidature e decorazioni sia su pareti che su legno, come graffiti, finto marmo e trompe l'oeil. Il mobile restaurato riacquisisce così un nuovo valore funzionale ed estetico, oltre a quello affettivo attribuitogli dai proprietari. Nell’ottica di fornire un servizio a 360 gradi, Polignum si avvale all'occorrenza della collaborazione fidata di altri eccellenti professionisti come tappezzieri, impagliatori, trasportatori, vetrai e restauratori di carta.

leggi

Carlo Ciccarelli

via Fontana Pasquariello, 10 Isola del Liri - Frosinone
Carlo Ciccarelli inizia giovanissimo la sua attività di fabbro nel 1983, con l'intento di tramandare la tradizione e il fascino di un mestiere antico. Oggi Carlo, con l'aiuto del figlio Francesco, nella sua bottega in provincia di Frosinone realizza articoli di arredamento, oggettistica, sculture e cancelli in ferro battuto unici e di grande qualità, impiegando creatività e competenza, utilizzando metodi di lavorazione tradizionali. Nel 2014 ha ricevuto il Riconoscimento di origine e di qualità nel settore dell'Artigianato artistico e tradizionale dalla Regione Lazio e dalla Camera di Commercio di Frosinone.  ...

leggi

Lorenzo Perrone

Corso Garibaldi, 127 Milano - Milano
Nato a Milano, Lorenzo Perrone si forma in ambito artistico presso la Scuola del Libro della Società Umanitaria e la Scuola di Pittura del Castello Sforzesco, per poi trasferirsi a New York dove grafica, comunicazione e cinema. Artista poliedrico e assiduo ricercatore, dal 2000 inizia la sua sperimentazione di maggior successo, i Libri Bianchi. Si tratta di libri veri che vengono spogliati del loro contenuto letterario e del loro aspetto grafico, raffigurando così l'essenza primordiale del libro. Da queste forme bianche Lorenzo Perrone ricava sculture e installazioni di grande impatto visivo, il cui riferimento simbolico porta a una riflessione profonda. Le sue candide opere sono state esposte in importanti gallerie, musei, librerie ed eventi culturali in Italia e all'estero.  ...

leggi

Emblema Opificio

Corso Alessandro Volta, 279 Terzigno - Napoli
Giuseppe e Francesco Emblema sono figli d'arte di Salvatore, famoso artista concettuale. Nel loro laboratorio di Terzigno, ai piedi del Vesuvio, plasmano la materia traendo ispirazione dalla natura. La loro ricerca si focalizza sulla sperimentazione con pietre derivate da impasto lavico, dando forma all'essenza stessa del territorio vesuviano attraverso lapilli, pozzolane, sabbie, schiume e derivati pircoclastici. A queste pietre si sono aggiunte poi le fusioni in metallo, per la creazione di arredi di uso quotidiano o di sculture artistiche. Nelle loro ultime sperimentazioni, i materiali tradizionali si intrecciano con strutture vegetali, derivate dall'essiccazione, taglio e modellazione di foglie e cortecce.  ...

leggi

Daniela Poletti

Via Guglielmo Oberdan, 360 Cesena - Forlì-Cesena
Piemontese di nascita, Daniela Poletti si appassiona ai lavori manuali fin da bambina, ma solo in età adulta decide di farne la sua professione, dedicandosi con passione all'arte del vetro. Dopo aver seguito diversi corsi di specializzazione, all’inizio degli anni Novanta inizia le prime sperimentazioni, dando vita a una collezione di fiori e piante grasse in vetro, che si rivela subito un successo. Pochi mesi dopo espone i primi complementi di arredo al Salone del Mobile di Milano e nel 1992 apre il suo laboratorio 'Vetrofuso'. Qui realizza oggetti su ordinazione o su misura, adoperando tecniche tradizionali e forme contemporanee. Da scultoree decorazioni e arredamenti per la casa a preziosi bijoux, i suoi prodotti sono caratterizzati da un design innovativo e colorazioni uniche. In più di vent'anni di attività, ha collaborato con grandi marchi della moda, stilisti famosi, hotel, ristoranti e chef stellati in tutto il mondo. Le sue opere sono presenti nella prestigiosa vetrina parigina di Maison & Object e vengono presentati presso i Saloni WorldWide di Mosca.

leggi