Cerca:
Cerca solo:
Totale: 47 risultati.

Fornace Brioni

Via Ronchi 77 Gonzaga - Mantova
Nel 1926 la famiglia Brioni acquisì la proprietà dello storico “Fornacione” di Gonzaga, in provincia di Mantova, per avviare una manifattura di elementi in cotto. Dopo quasi un secolo di attività, oggi la Fornace Brioni è in mano ad Alessio e Alberto Brioni, eredi di quarta generazione. Oltre alle ristrutturazioni di pavimenti storici, i due fratelli si sono specializzati nella realizzazione di numerose versioni di cotto: da quello omogeneo a quello variegato o smaltato, dai tradizionali rosati fino alle versioni in grigio e in nero di gusto contemporaneo. L’esperienza e il rispetto dei metodi tradizionali di lavorazione assicurano prodotti con alti standard qualitativi e di finitura. Versatilità e ampia possibilità di personalizzazione consentono a Fornace Brioni di soddisfare le richieste di ogni cliente. Spinti dalla naturale propensione all'innovazione, i fratelli Brioni hanno avviato nel 2017 un importante processo evolutivo all'interno dell'azienda, affidando all'architetto Cristina Celestino la direzione creativa del marchio.

leggi

BB Mosaici

Via Balme, 32/b Torino - Torino
Giada Salice ha studiato l'arte del mosaico presso la Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo, in provincia di Pordenone, e nel 2015 ha aperto la sua bottega BB Mosaici a Torino. Nel suo lavoro pone grande attenzione alla scelta dei materiali e delle tecniche da impiegare per ottenere il miglior risultato e segue il cliente in ogni fase della creazione. La sua produzione include opere d'arte, decorazione di complementi di arredo e mobili, opere tridimensionali e perfino gioielli. Nonostante la giovane età, Giada ha partecipato a numerose mostre collettive e tra i suoi più importanti lavori ci sono la riproduzione del fregio del Sartorio per la Camera del Deputati e il rivestimento interno della cupola del Santuario mariano di Nossa Senhora di Aparecida in Brasile, realizzate in collaborazione con altri mosaicisti.

leggi

Framondi

via Pietro Maroncelli, 7 Milano - Milano
Dalla passione e dal talento di Francesca Mondini, restauratrice ed ebanista dal 1994, nascono opere uniche ed eleganti. I suoi intarsi, dal disegno originale e contemporaneo, sono di grande impatto visivo. Tutte le fasi di lavorazione sono eseguite a mano, dando vita a mobili e complementi d'arredo, varie tipologie di scatole e quadri contemporanei, adatti a decorare ogni ambiente. Le essenze lignee impiegate sono accuratamente selezionate e provengono da foreste protette di tutto il mondo. La stessa cura per l'ambiente si riflette anche nell'utilizzo di vernici naturali atossiche e legni di recupero. Oltre alla produzione di pezzi unici e in edizione limitata, lo studio Framondi esegue personalizzazioni di mobili e accessori e tiene corsi per la costruzione di mandala con fogli di legno.

leggi

Larghevedute

Via Volvinio, 1 Milano - Milano
Elena Palossi e Paolo Larici sono due scenografi con più di 20 anni di esperienza nell'arredo decorativo di alta gamma e nel design d'interni. Nel 1992 iniziano una lunga collaborazione con Gianni Versace, per il quale realizzano decorazioni per alcune sue dimore private. Nel loro studio Larghevedute a Milano progettano ambientazioni scenografiche personalizzate, che vengono successivamente applicate a pareti, soffitti, porte e mobili. Ogni fase di lavorazione è eseguita esclusivamente a mano, decorando con tecniche antiche su carta da parati, tessuto e tela di cotone naturale. Per i loro dipinti hanno una ricca proposta di campionature di effetti decorativi con i quali creano ambienti raffinati ed eleganti. Al centro di ogni progetto viene posto il cliente, il suo gusto e il suo stile individuale.

leggi

Franco Blumer

Vicolo Aquila Nera, 2c Bergamo - Bergamo
Dopo essersi formato presso le migliori scuole e botteghe di oreficeria in Italia, Franco Blumer ha aperto il suo laboratorio tra le mura di Bergamo Alta. Dal 1978 collabora con collezionisti privati, importanti musei, diocesi e soprintendenze, come il Duomo di Milano, il Museo del Risorgimento di Torino e la Curia di Bergamo. Applicando le più innovative tecnologie, offre ai suoi committenti competenza, un'esperienza decennale e il più elevato livello qualitativo nel campo del restauro, oltre a dedicare a ogni intervento un'approfondita attività di ricerca. Inoltre, il laboratorio Blumer è in grado di creare una gran varietà di oggetti d'arte sacra e profana in oro, argento e pietre preziose, cui si aggiunge lo studio di manufatti per realizzare esatte riproduzioni da calchi, disegni e fotografie.  ...

leggi

Di Giacomo 1870

Via Boezio, 37 Roma - Roma
Già nel 1870 la famiglia di Giacomo realizzava preziosi orologi incisi a mano, decorati con smalti e pietre preziose. Oggi Di Giacomo 1870 è uno studio di oreficeria riconosciuto in tutto il mondo, che collabora con importanti firme dell'alta gioielleria nella creazione di prodotti e nel restauro di opere d'arte antiche. Ogni gioiello viene ideato e realizzato interamente nei laboratori romani. La produzione è versatile e all'avanguardia ed è in grado di adattarsi ai disegni e alle esigenze di ogni committenza. Il Maestro Corrado di Giacomo, ultimo erede di questa preziosa tradizione, è Camerlengo dell'Università e Nobil Collegio degli Orefici di Roma, la più antica istituzione del settore al mondo: le sue origini risalgono agli inizi del XV secolo.  ...

leggi

ZombieBike

Via Sant’Ambrogio,12 Bosisio Parini - Lecco
ZombieBike è una realtà tutta dedicata alle due ruote, nata in Brianza nel 2014. Fabio, alias Mr. ZombieBike, ha lavorato per anni nel mondo delle moto, ma ora la sua passione e la sua professione sono le biciclette. Ha iniziato a recuperare vecchie bici abbandonate nelle cantine, nelle discariche o nei cortili e a decorarle. Oggi offre un servizio completo in grado di soddisfare le esigenze più particolari. Ruote, manubrio, freni, selle, telaio, colori e finiture: tutto viene progettato nel dettaglio e modificato su richiesta del cliente, personalizzando mezzi in buone condizioni o mettendo a nuovo quelli vecchi. Ogni ZombieBike è un pezzo unico e originale, che porta con sé storie di grandi pedalate e rispecchia la personalità di chi la possiede, come un abito su misura.

leggi

Ezia di Labio

via Andrea Costa 51 Bologna - Bologna
Ezia di Labio si è appassionata al mestiere del liutaio frequentando la bottega del Maestro Otello Bignami a Bologna, dove si recava per curare il suo violino, sotto la cui guida ha svolto un percorso formativo durato 4 anni. I suoi strumenti sono creati interamente a mano, scegliendo accuratamente i legni e seguendone la lenta stagionatura. La forma e le finiture delle superfici sono tipiche della tradizione bolognese, appresa dal suo maestro. Nel 2000 è nato il progetto “Violini d'Autore”, con l'intento di innovare la centenaria e immutata estetica del violino mantenendo un'elevata qualità sonora e funzionale. La liutaia ha così invitato grandi esponenti dell'arte italiana contemporanea a decorare gli strumenti come una tela da dipingere. Il progetto ha avuto grande successo e queste opere d'arte sono ora esposte in tutto il mondo. Dal 2013 Ezia di Labio è presidente dell'associazione Effeeorizzonti, con la quale tiene conferenze e incontri sulla tradizione della liuteria emiliana presso scuole, conservatori, musei e biblioteche.

leggi

Paolo Penko

Via Ferdinando Zannetti, 14/16r Firenze - Firenze
Il Maestro Paolo Penko è uno dei migliori rappresentanti della tradizione orafa fiorentina. Insieme al figlio e alla moglie Beatrice, esperta in gemmologia, lavora nella sua bottega a pochi passi dal Duomo. Ogni gioiello è unico, ha origine da un'idea e si trasforma in disegno, per poi prendere vita attraverso l'impiego di antiche tecniche di lavorazione: ogni processo è eseguito completamente a mano. Stupende opere in oro e argento, le cui forme rievocano architetture e dipinti del patrimonio storico-culturale di Firenze, rivelando al contempo il loro fascino moderno. Particolarmente affascinanti sono i Florentia Charms: bracciali e collane che si possono personalizzare con l'aggiunta di piccoli ciondoli dai simboli suggestivi, i “charms”, che il negozio propone in due collezioni, i “Penkini” e gli “Arti e mestieri”.

leggi

Onerati

Via Il Prato, 69 Firenze - Firenze
La ditta Onerati di Firenze è nata nel 1980 ed è specializzata nella riparazione di strumenti musicali a fiato e a percussione. Oggi essa rappresenta un punto di riferimento nel panorama italiano per i professionisti del settore. Il laboratorio è in grado di reperire strumenti da tutto il mondo e offre la possibilità di provare quelli in esposizione, compresa la piccola collezione di strumenti storici, e di noleggiarli per gruppi e orchestre. Negli anni ha ospitato incontri con esperti e produttori di livello internazionale e sono state instaurate varie collaborazioni con scuole medie ed elementari locali. In particolare il progetto SaràBanda, nato nel 2003 in collaborazione con Yamaha Musica Italia, ha permesso a circa 2000 ragazzi di entrare a far parte di una banda musicale.

leggi

Nerdi

Vicolo Marzio, 2 Firenze - Firenze
Nella Casa dell'Orafo di Firenze vicino a Ponte Vecchio, dove la famiglia Medici volle riunire i migliori orafi fiorentini, ha sede dal 1948 il laboratorio Nerdi. Un ambiente semplice e autentico, che è rimasto invariato nel tempo. Qui gioielli, stemmi araldici e simboli nobiliari vengono realizzati, restaurati e lavorati con tecniche antiche, per essere rinnovati e personalizzati su commissione dei clienti. Questi oggetti in oro, argento e pietre preziose nascono dalla creatività e dalla passione di artigiani che da secoli tramandano questa preziosa eredità artigiana, fin dall'età rinascimentale. Un patrimonio che affascina e si rinnova continuamente.

leggi

Moleria Locchi

Via burchiello, 10 Firenze - Firenze
La Moleria Locchi di Firenze restaura e lavora oggetti in cristallo dalla fine del XIX secolo. Il lavoro viene svolto con antiche mole, grazie a tecniche tradizionali continuamente affinate da un'attenta ricerca. La produzione è personalizzabile con incisioni su misura e comprende servizi di bicchieri, oggetti per la decorazione di interni e una raccolta unica di articoli da collezione, come boccette da profumo, bottiglie modello russo, il famoso vaso Medici e la copia di una coppia nuziale ottocentesca. Antiquari, designer e appassionati si recano nel laboratorio per riportare alle condizioni originali oggetti di qualsiasi periodo e stile, talvolta affidandosi all'eccellente esperienza di questi artigiani per la ricostruzione totale delle opere più delicate. L'azienda ha clienti in tutto il mondo: dalla Francia agli Stati Uniti, fino al Giappone.

leggi

Maselli

Via Dè Ginori, 51r Firenze - Firenze
Nel 1955 nasce a Firenze il negozio di stampe antiche e cornici Maselli. Nel 1978 Gabriele Maselli, figlio di Paolo, inizia a gestire l'azienda, specializzandosi nella doratura e nel restauro di cornici artistiche. Partendo da un disegno, una fotografia o da un modello da riprodurre, è possibile ottenere un prodotto unico, ampiamente personalizzabile: dal tipo di legno alla tecnica di lavorazione, dallo stile dell'intaglio alla finitura. Inoltre, il laboratorio fornisce servizi di restauro su cornici e oggetti in legno di qualsiasi epoca e tipologia, rappresentando un punto di riferimento per privati, enti pubblici e musei. Fuori dalla bottega, Gabriele Maselli è attivamente impegnato in Confartigianato Toscana ed è fondatore e docente della Scuola d'Arte Sacra di Firenze.  ...

leggi

Castorina

Via S. Spirito, 15/R Firenze - Firenze
Nel cuore di Oltrarno a Firenze esiste una bottega storica del legno, nata nel 1985, dove vengono creati oggetti e decorazioni interamente a mano, ispirandosi ai criteri di bellezza artistica tramandati dai maestri del passato. Grazie al suo campionario di oltre 5000 articoli in legno naturale e alle ampie possibilità di personalizzazione, Castorina rappresenta un punto di riferimento per progettisti, restauratori e appassionati da tutto il mondo, nonché una realtà d'eccellenza nel panorama fiorentino. Complementi d'arredo in stile, numerose varietà di cornici, fregi, sculture e una gran quantità di articoli di oggettistica sono esposti nel negozio, oltre a materie prime, componenti e accessori per restauratori e hobbisti. La passione e la profonda conoscenza del legno permettono a questi artigiani di eseguire qualsiasi lavorazione, impiegando tecniche antiche e pregevoli finiture.

leggi

Fondazione Lisio Arte della Seta

Via Benedetto Fortini, 143 Firenze - Firenze
Giuseppe Lisio apre nel 1906 a Firenze il suo primo laboratorio e negozio di tessuti. In poco tempo si afferma sui mercati italiani e internazionali, intessendo rapporti con i massimi esponenti della cultura e dell'arte del tempo, come Gabriele D'Annunzio, e conquistando il gusto di regnanti, nobili, ambasciatori e cariche ecclesiastiche. Oggi, nei suoi laboratori, vengono progettati e creati tessuti dai motivi sia tradizionali sia contemporanei, anche collaborando con importanti case di moda. La lavorazione è interamente svolta a mano, impiegando seta, filati preziosi e materiali innovativi. Inoltre, vengono effettuati anche interventi di restauro e riproduzione di tessuti antichi e costumi d'epoca. La Fondazione Lisio promuove la conoscenza dell'arte tessile attraverso corsi di formazione, pubblicazioni e iniziative culturali, potendo vantare un vasto archivio storico di modelli.  ...

leggi

Guido Polloni & Co.

Via Frà G. Angelico, 71 Firenze - Firenze
Guido Polloni aprì la sua bottega nel 1919 a Firenze e fu tra i primi maestri vetrai a collaborare con artisti e architetti moderni, realizzando vetrate per abitazioni private e per edifici pubblici, oltre alle classiche opere di carattere religioso. Oggi Sergio Papucci, che ha ereditato l'azienda nel 1984, porta avanti la manifattura affinando ancora di più le caratteristiche che hanno reso lo Studio Polloni celebre nel mondo, aiutato dalle figlie e dai generi. Il laboratorio è in grado di realizzare qualsiasi progetto su misura, combinando tecniche tradizionali con materiali e processi moderni, spaziando tra gli stili del passato e gusto contemporaneo. Inoltre, esegue opere di restauro su vetrate antiche, collaborando con varie Soprintendenze e portando avanti approfondite ricerche storico-scientifiche.  ...

leggi

Tappezzerie Druetta

via Santuario, 8 Moretta - Cuneo
Dagli anni Cinquanta, in un piccolo paese della provincia di Cuneo, la famiglia Druetta porta avanti una tradizione di alto artigianato nel settore della tappezzeria, lavorando con grande manualità tessuti, pellami e imbottiti. Per acquisire maggiore competitività, il laboratorio si è evoluto negli anni da bottega a centro di progettazione e produzione artigianale, per offrire un servizio completo negli interventi di riparazione, restauro e realizzazione di mobili e decorazioni su misura: da divani e poltrone a tendaggi per interni ed esterni, dall'arredamento domestico agli interni per la nautica. Inoltre, grazie al forte radicamento nella comunità locale, la famiglia Druetta è stata in grado di costruire una rete di collaboratori altamente specializzati in varie tecniche di lavorazione, dalle più tradizionali come l'intarsio, la doratura e l'impagliatura, alle più innovative come la pellificazione poliuretanica o la stampa digitale dei tessuti. Nel 2004 ha ricevuto l'ambito riconoscimento di Eccellenza artigiana dalla Regione Piemonte.  ...

leggi

Lucia Tarantola

via Rovereto 6 Milano - Milano
Lucia Tarantola si è diplomata nel 1987 presso l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, specializzandosi nel restauro di opere d'arte su carta. Ha avviato la sua attività nel 1988 e ha aperto due studi, uno a Milano e uno a Verona, dove si occupa del restauro di opere antiche e moderne realizzate in varie tecniche: grafite, carboncino, inchiostri, tempere, oli, collage o incisione. Con competenza e attenzione, è in grado di dare nuovo splendore a documenti, mappe antiche, manifesti e opere orientali. Inoltre, restaura opere tridimensionali come mappamondi, modellini architettonici, ventagli, bambole in carta pesta e tanti altri oggetti e giocattoli in materiali simili. Oltre ai servizi di restauro, esegue consulenze sul valore e sullo stato di conservazione delle opere e svolge piani di manutenzione su misura. Nel corso della sua carriera, Lucia Tarantola ha instaurato numerose collaborazioni con enti pubblici e privati e ha sempre continuato ad aggiornare le sue competenze e conoscenze tecniche su interventi, materiali e attrezzature, anche confrontandosi con esperti colleghi e collaboratori.  ...

leggi

CO-MO-CO

via Betta, 39 Cantù - Como
CO-MO-CO è acronimo di Colombo-Moscatelli-Consonni, un collettivo di tre piccole falegnamerie nel distretto di Cantù con una decennale esperienza nel settore arredo. Si tratta di una realtà d'eccellenza nel panorama dell'artigianato contemporaneo, in grado di coniugare innovazione e tradizione. Nei loro laboratori combinano tecniche artigianali tradizionali con tecnologie all'avanguardia e realizzano progetti per abitazioni private o su commissione di terzi, collaborando con esperti ingegneri, architetti e designer. Offrono un servizio completo e seguono direttamente ogni fase del progetto: dal sopralluogo alla verifica accurata delle misure, dalla scelta dei materiali alla produzione dei componenti, fino all'installazione. Gli artigiani del collettivo CO-MO-CO fanno parte del più ampio network di CantùMade, con cui realizzano opere e allestimenti innovativi, organizzano eventi e seminari.

leggi

Studio Forme

Via di Santa Cecilia, 15 Roma - Roma
Lo Studio Forme è stato fondato a Roma nel 1973 da Giorgio Funaro e Rita Rivelli. Al suo interno convivono sia l'attività produttiva sia quella conservativa e di restauro. La formazione culturale, la conoscenza delle tecniche storiche e la continua sperimentazione sono alla base del loro lavoro. Il laboratorio si avvale dell'esperienza decennale di operatori interni e di collaboratori esterni di alto livello, tecnici specializzati e ricercatori. Con il passare del tempo sono state raccolte le competenze necessarie per affiancare al restauro la produzione artistica di manufatti in ceramica e vetro, grazie anche al coinvolgimento di artisti eccellenti di fama internazionale. Inoltre lo Studio fa largo uso di strumenti multimediali per presentare i progetti culturali inerenti i "mestieri" di cui si occupa. A questo proposito, il progetto "Enciclopedia multimediale delle Arti e Mestieri" ha ricevuto nel 1996 il Premio Pirelli per la diffusione delle Scienze.  ...

leggi