Originario di un piccolo paese della Puglia, Antonio Russo comincia da giovanissimo a lavorare in un piccolo laboratorio del legno nel bergamasco. Torna poi nel paese natale per aprire la sua bottega, che va avanti da oltre 40 anni. Da qualche anno l’ebanista si è specializzato nella lavorazione dell’ulivo, un amore nato per caso una sera, come una folgorazione, osservando un tronco di ulivo bruciare nel camino. Questo materiale, che Antonio ritiene avere un’anima, richiede una lavorazione particolare, data dal taglio trasversale, invece che orizzontale come altri tipi di legno. Nel suo laboratorio realizza anche elementi a intarsio, come scacchiere, cornici e pannelli ornamentali, dove le venature dell’ulivo si intrecciano con le figure geometriche dei motivi decorativi. 

VALUTA ANCHE TU QUESTO ARTIGIANO

recensioni

  • QUALITÀ ARTIGIANALE
  • AUTENTICITÀ e ORIGINALITÀ
  • COMPETENZA E PROFESSIONALITÀ
  • ATMOSFERA E AMBIENTE