Evento Wellmade
DESCRIZIONE

Dopo la laurea in storia dell’arte conseguita presso l’Università degli Studi di Firenze e il successivo dottorato di ricerca, Lucia Pini si specializza nello studio dell’arte dell’Ottocento e della cultura storicista, in particolare d’ambito milanese e lombarda. Relativamente a questi temi, ha pubblicato saggi e collaborato a mostre e iniziative di ricerca in Italia e all’estero. Dal 2002 lavora come conservatore presso il Museo Bagatti Valsecchi di Milano, impegno cui affianca quello di docente presso l’Istituto Marangoni.

Milano

Gabriella Sacchi

Una finestra su una dimensione poetica

Profonda e diretta, d’intelligente semplicità nei modi e sempre di sostanza: Gabriella Sacchi mi piace e mi piace il suo lavoro d’artista della ...

Profonda e diretta, d’intelligente semplicità nei modi e sempre di sostanza: Gabriella Sacchi mi piace e mi piace il suo lavoro d’artista della ceramica. Le sue creazioni, che siano oggetti d’uso od opere apertamente artistiche, si impongono sempre come frutto di un lavoro che si fa con le mani e con la testa. Non vi è mai nulla di generico. Ogni oggetto del suo laboratorio – anche il più semplice - sembra essere lì proprio per te: evoca ricordi, alimenta sogni, entra in risonanza con il tuo vissuto. Le parole, che l’artista scrive talvolta sulle proprie creazioni, spalancano una finestra su una dimensione apertamente poetica, dove la ceramica diventa un crocevia in cui intersecare linguaggi diversi.

Milano

Atelier Bergnach

Un taglio impeccabile

La qualità e la bellezza delle stoffe unite al taglio impeccabile sono il punto di forza delle creazioni che nascono in questo piccolo e curato ...

La qualità e la bellezza delle stoffe unite al taglio impeccabile sono il punto di forza delle creazioni che nascono in questo piccolo e curato atelier specializzato in gonne. Sorridente, riservata e garbatissima, Elena Bergnach ne studia i modelli e dà vita a capi che pur avendo una spiccata personalità non prevaricano mai quella di chi li indossa. Sarà forse anche per questo motivo che ci si ritrova a portarli sempre con piacere, pure ad anni di distanza. Un “su misura” sartoriale, che si traduce anche in attenzione per gusti e preferenze delle clienti, di cui Elena Bergnach conserva infallibile e puntuale memoria.