La bottega di Alessandro Zanini viene fondata nel 1655: fino a un secolo fa mantiene le caratteristiche tipiche del laboratorio di un fabbro, un vero e proprio “antro di Vulcano”, dove generazioni di apprendisti e artigiani si sono susseguiti nella lavorazione del ferro d’arte.
A partire dagli anni ’90 l’atelier comincia a ricevere i primi incarichi internazionali: cancellate per residenze private in Giappone e in tutta Europa, opere commissionate dal Museo di Kyoto, dal Castello di Ligny e per diverse ville in Svizzera.
L’esperienza secolare consente a Zanini di coniugare tradizione e innovazione, e realizzare creazioni ispirate a tutti gli stili d’epoca per soddisfare anche la domanda più ricercata. Cancellate, balaustre, inferriate, complementi d’arredo all’insegna della manualità e del design italiano.

Aggiungi a un itinerario
VALUTA ANCHE TU QUESTO ARTIGIANO
recensioni
  • QUALITÀ ARTIGIANALE
  • AUTENTICITÀ e ORIGINALITÀ
  • COMPETENZA E PROFESSIONALITÀ
  • ATMOSFERA E AMBIENTE
andrea lussetti gennaio 2020
Andrea Lussetti

Un Maestro artigiano del ferro battuto, in grado di domare e plasmare il ferro alla sua volontà, attento alla cura del dettaglio ed alla ...

Un Maestro artigiano del ferro battuto, in grado di domare e plasmare il ferro alla sua volontà, attento alla cura del dettaglio ed alla soddisfazione del cliente,