Giuseppe Lisio apre nel 1906 a Firenze il suo primo laboratorio e negozio di tessuti. In poco tempo si afferma sui mercati italiani e internazionali, intessendo rapporti con i massimi esponenti della cultura e dell’arte del tempo, come Gabriele D’Annunzio, e conquistando il gusto di regnanti, nobili, ambasciatori e cariche ecclesiastiche.
Oggi, nei suoi laboratori, vengono progettati e creati tessuti dai motivi sia tradizionali sia contemporanei, anche collaborando con importanti case di moda. La lavorazione è interamente svolta a mano, impiegando seta, filati preziosi e materiali innovativi. Inoltre, vengono effettuati anche interventi di restauro e riproduzione di tessuti antichi e costumi d’epoca.
La Fondazione Lisio promuove la conoscenza dell’arte tessile attraverso corsi di formazione, pubblicazioni e iniziative culturali, potendo vantare un vasto archivio storico di modelli.

Aggiungi a un itinerario
VALUTA ANCHE TU QUESTO ARTIGIANO
recensioni
  • QUALITÀ ARTIGIANALE
  • AUTENTICITÀ e ORIGINALITÀ
  • COMPETENZA E PROFESSIONALITÀ
  • ATMOSFERA E AMBIENTE