Consigliato da: MARIA LAURA BERLINGUER

Giovanna Canu fonda il marchio Joy-Jo nel 2009. L’idea nasce con l’intento, dopo 15 anni di carriera manageriale come architetta e designer, di prendere una nuova strada: dopo aver frequentato il corso biennale di gioielleria nella scuola di Jaime Diaz, El Taller de Joyería – Centro de investigación de Joyería Contemporanea a Barcellona, apre la sua attività e, nel 2013, il suo laboratorio a Milano, dove ancora oggi disegna e realizza gioielli interamente a mano, applicando ai metalli le tecniche della tessitura. I suoi leggerissimi bijoux sono frutto di studio e ricerca, dedizione e cura dei particolari, ma soprattutto molta pazienza: tessere fili metallici sottilissimi come il rame o l’argento richiede abilità tecnica e tempi lunghi di lavorazione. Ogni pezzo è “cucito” a mano e ogni pietra viene applicata con la cura propria della tecnica artigianale.

Aggiungi a un itinerario
VALUTA ANCHE TU QUESTO ARTIGIANO
recensioni
  • QUALITÀ ARTIGIANALE
  • AUTENTICITÀ e ORIGINALITÀ
  • COMPETENZA E PROFESSIONALITÀ
  • ATMOSFERA E AMBIENTE
maria-laura-berlinguer-profile
Maria Laura Berlinguer Fondatrice di Stile Italiano e promotrice del Made in Italy
La tessitura diventa gioiello

Sai cosa è la textile jewellery? È una particolare tecnica con cui Giovanna Canu trasforma in gioielli l’esperienza millenaria di sarte, ...

Sai cosa è la textile jewellery? È una particolare tecnica con cui Giovanna Canu trasforma in gioielli l’esperienza millenaria di sarte, tessitori e artigiani. Joy-Jo così si chiama il suo brand, che è fatto di pezzi unici, leggerissimi, un peplo brillante realizzato a mano che indossi senza sentire. ⠀ Gioielli di design, bracciali, collane, orecchini, cerchi, spirali, ovali spaccati che ricordano simboli e immagini femminili. Lo spirito guida è la necessità di esprimere e condividere queste emozioni attraverso la forza delle dita, la duttilità della materia e l’intensità dell’anima.